Auto

Assicurazione RCA

Principali garanzie accessorie

Esistono sul mercato diverse polizze aggiuntive o opzionali che al bisogno possono rivelarsi molto utili. Vediamo quali sono le garanzie accessorie più richieste ed utilizzate.

Nell’ambito dei veicoli a motore, l’assicurazione RCA, altrimenti detta assicurazione per responsabilità civile, è l’unica obbligatoria. Esistono, però, diverse coperture non obbligatorie molto efficaci, come per esempio la polizza furto e incendio. La garanzia Incendio prevede un rimborso dei danni diretti e materiali cagionati da incendi, fulmini, scoppi, esplosioni che vanno a colpire i beni assicurati, anche se causati da guasti interni (è il caso di un surriscaldamento del motore o di alcuni problemi all’impianto elettrico).

La garanzia Furto copre, invece, i danni sofferti in conseguenza a un furto, uno scippo, una rapina o ancora un nocumento provocato da un tentativo di effrazione; sono sempre esclusi la sottrazione o i danneggiamenti arrecati agli oggetti presenti nel veicolo. Questa garanzia solitamente fa parte dell’abbinamento standard in quanto la soluzione più richiesta è proprio l’assicurazione RCA più furto e incendio: per la maggior parte dei guidatori, si tratta della copertura base che consente un minimo di tranquillità.

Passiamo alla garanzia cristalli che, associata all’assicurazione RCA, viene scelta a copertura degli eventi accidentali o delle rotture cagionate da soggetti terzi che possono creare un danno ai cristalli del veicolo. Questa polizza è studiata per coprire gli esborsi sostenuti al fine di sostituire o riparare i vetri e, in linea generale, contempla la copertura per un sinistro annuo. Occorre sottolineare che la copertura riguarda esclusivamente i casi di rottura: sono cioè esclusi i danneggiamenti minori quali rigature o scheggiature.

Un’altra garanzia che si può sottoscrivere insieme all’assicurazione RCA è la Kasko. Questa copertura tutela dai danni occorsi al veicolo assicurato a causa di eventi derivanti dalla semplice circolazione del veicolo stesso. Si differenzia in due tipologie di polizze: la prima risarcisce i danneggiamenti provocati da ribaltamenti, urti e scontri con altri mezzi, mentre la seconda solo i danni conseguenti ad una collisione.

Chiudiamo con la polizza Infortunio al conducente che prevede un risarcimento al conducente dell’auto assicurata che sia stato vittima di un sinistro con torto, ragione o per cagioni non prevedibili (è il caso di un malore mentre si è al volante). Il valore del risarcimento muta in base agli effetti dell’incidente.

Assicurazione RCA

Richiedi un preventivo Gratis














Compilando il presente form acconsento a ricevere le informazioni relative ai servizi che mi interessano ai sensi dell’Informativa Privacy

Altre guide finanziarie utili